Ayurveda

L'Ayurveda è una delle medicine naturali più antiche al mondo, si tratta di un tipo di cura olistica che considera l'individuo nella sua totalità. Il Corpo, lo spirito, la mente, l'ambiente intorno a noi sono infatti considerati un tutt'uno dalla medicina ayurvedica e per questo, per mantenere o ritrovare il benessere e la salute è fondamentale prendersi cura di ciascuno di questi aspetti. 

Secondo l'Ayurveda, la salute così come la malattia, dipendono dall'equilibrio o dallo squilibrio dei tre principi metabolici fondamentali chiamati: Dosha Vata, Dosha Pitta e Dosha Kapha. Il funzionamento di questi tre principi fisiologici basilari è facilmente modificabile da influenze esterne e dallo stress fisico e mentale che nel tempo possono portare al disequilibrio e alla malattia. 

 

Secondo l'Ayurveda ogni individuo per mantenere la propria salute o prevenire eventuali disturbi, dovrebbe utilizzare la terapia del massaggio con regolare frequenza, oltre a condurre uno stile di vita sano e naturale, avere un'alimentazione sana ed equilibrata specifica per la propria costituzione, seguire una routine giornaliera e stagionale, utilizzare rasayana (prodotti ringiovanenti), praticare regolarmente esercizi di respirazione e fisici, utilizzare integratori alimentari a base di erbe e minerali, praticare la procedura di disintossicazione e bilanciamento dei Dosha (panchakarma).

Il trattamento non è sostitutivo alla diagnosi e alla terapia medica.

 


Cenni storici sull'Ayurveda 

 

L'Ayurveda è una delle medicine naturali più antiche al mondo.

Già intorno al 1500 a.c. si delinearono in India due scuole distinte che facevano riferimento ai testi di due dei più importanti medici per le fondamenta della medicina ayurvedica (Charaka e Sushruta):

- la scuola dei medici, che aveva come testo di riferimento il testo Charaka-Samhita;

- la scuola dei chirurghi, che seguiva gli insegnamenti del testo Sushruta-Samhita.

 

Circa 500 anni dopo, un terzo testo si aggiunse all'importante letteratura già esistente: l'Astanga Hrdaya, un testo in cui l'autore, Vagbatha, interpreta le teorie di Charaka e Sushruta e ne sviluppa gli aspetti strettamente medici (a differenza dei primi due testi che oltre a quello medico hanno anche contenuti mitologici, yogici, poetici..) rendendolo così un testo più pratico, più facile da apprendere e da utilizzare.

L'Ayurveda è stata per millenni la principale forma di aiuto per tutto il subcontinente indiano, si interruppe con la colonizzazione inglese per circa 150 anni per poi tornare ad essere la medicina tradizionale all'inizio del '900 grazie a Gandhi, che invitó la popolazione ad un movimento di disobbedienza civile e ad usare le materie prime del proprio territorio. 

Grazie a tutto ciò la medicina ayurvedica è potuta ritornare in uso,  si è potuta affinare e giungere fino a noi. 

 

Trattamenti:

- Abyangam

- Udvartana

- Vasti

-- Katti Vasti: trattamento per il dolore alla schiena;

-- Greeva Vasti: trattamento per il dolore cervicale;

-- Janu Vasti: trattamento per i problemi del ginocchio 

- Massaggio a quattro mani

 

Benefici del massaggio ayurvedico:

- favorisce il benessere e il rilassamento;

- previene l'invecchiamento;

- migliora la bellezza della pelle;

- migliora la qualità dei tessuti del corpo;

- rilassa il sistema nervoso;

- apporta energia;

- aiuta a sciogliere tensioni muscolari;

- contribuisce alla rimozione delle tossine;

- aiuta a regolarizzare l'intestino;

- migliora la qualità del sonno